SpaceX mette in orbita 60 satelliti per la rete internet

Il produttore statunitense di razzi, satelliti e navette spaziali SpaceX ha inviato altri 60 satelliti per comunicazioni che fanno parte della rete satellitare Internet Starlink.

SpaceX mette in orbita 60 satelliti per la rete internet
[email protected]Wikimedia

60 nuovi satelliti per comunicazioni, che faranno parte della rete satellitare Internet Starlink, sono stati lanciati dalla stazione spaziale di Cape Canaveral in Florida, USA dal razzo Falcon 9 prodotto da SpaceX.

Il razzo Falcon-9 è tornato sulla Terra dopo il lancio ed è atterrato sulla piattaforma di atterraggio galleggiante senza pilota della compagnia nell’Oceano Atlantico. Questo è stato il decimo lancio del razzo riutilizzabile.

Elon Musk, fondatore e proprietario dell’azienda, ha annunciato sul suo account Twitter che il numero di missioni di un razzo riutilizzabile SpaceX ha raggiunto per la prima volta la doppia cifra.

Questo è stato il 27 ° lancio dell’azienda nell’ambito del progetto Starlink.

SpaceX prevede di stabilire una rete di 12mila satelliti in orbita terrestre con i satelliti Starlink. Il progetto dovrebbe essere completato nel 2027.

Next Post

Non solo problemi etici per la maternità surrogata

I progressi scientifici già nel 1944 hanno aperto la strada all’arrivo della maternità surrogata negli anni ’70. Da allora la maternità surrogata ha goduto di un percorso a scacchi attraverso i decenni fino ai giorni nostri. Per un individuo o una coppia che intraprende il percorso verso la maternità surrogata […]
Non solo problemi etici per la maternita surrogata