Quando è meglio piantare le rose?

Dobbiamo ammetterlo: la maggior parte di noi non ha affatto il pollice verde, anzi.

Le piante richiedono tempo e cure, che nella nostra vita frenetica sovente non siamo disposti a dispensare, ma quanto sarebbe bello poter avere un roseto?

Tantissimo, e per questo possiamo cominciare dalle basi: se vogliamo dar vita a un roseto, quando possiamo piantare i nostri fiori?

In linea di massima, il periodo giusto per piantare le rose è da metà marzo a metà/fine aprile, a seconda delle condizioni del tempo. 

Novembre e dicembre, ovviamente prima delle gelate, sono invece i mesi suggeriti per piantare le rose in terreni leggeri e freschi.

Fondamentale è però anche la scelta del luogo: la posizione scelta non deve essere troppo calda, troppo fredda o umida per evitare che le rose contraggano malattie o vengano attaccate da organismi infestanti. Non bisogna inoltre mai piantare su terreni gelati o intrisi di pioggia.

Affinché le rose crescano al meglio, poi, l’umidità dell’aria dovrebbe essere pari all’80-85%, dovrebbe essere garantita l’esposizione a pieno sole, con almeno 4/5 ore di luce diretta e la presenza di un terreno drenante, per evitare ristagni d’acqua.

L’annaffiatura infine dovrà essere regolare: le rose, soprattutto nei rimi mesi, non sono in grado di sopportare un’assenza prolungata di cure.

Next Post

Sapete come si fa il limoncello in casa?

Alla fine di ogni buon pasto un digestivo è quasi d’obbligo. C’è chi punta su un classico amaro, ma sono tanti coloro che invece preferiscono il celeberrimo limoncello. In commercio ne esistono molte marche, alcun anche veramente ottime e prodotte coi migliori limoni di Sorrento, ma se abbiamo a disposizione […]
Sapete come si fa il limoncello in casa