I dipendenti di Air Italy saranno tutti licenziati?

Nei giorni scorsi, come un fulmine a ciel sereno e con grande sorpresa anche del governo che non era stato preventivamente messo al corrente, i soci di Air Italy hanno dato il via alla procedura di liquidazione.

Cosa significa? “Semplicemente” che solo ancora per qualche giorno saranno assicurati i voli, poi da fine mese i biglietti già acquistati saranno rimborsati e la compagnia smetterà di esistere.

Ma se i clienti saranno rimborsati, che ne sarà dei lavoratori?

Purtroppo, a seguito anche della smentita di Ryanair su un possibile suo interessamento a un’acquisizione, la soluzione trovata è stata la più “facile”: Air Italy ha informato del licenziamento i suoi 1.450 dipendenti, di cui la metà residenti in Sardegna. 

“I liquidatori – spiega la nota della compagnia – hanno illustrato ai dipendenti la possibile evoluzione della procedura di liquidazione, confermando l’intenzione di adottare tutte le misure possibili di sostegno al reddito, compatibili a norma di legge con la procedura di liquidazione stessa”.

Le lettere di licenziamento, probabilmente, arriveranno quindi tra qualche settimana, mentre la chiusura potrebbe concludersi entro la fine dell’anno.

[email protected]Wikipedia

Next Post

Asilo politico, ecco di cosa si tratta

Anche se ci lamentiamo della nostra classe politica, dobbiamo essere sempre coscienti di essere fortunati, rispetto agli altri paesi del mondo dove non solo non è permesso muovere critiche, ma addirittura si rischia la vita. Ogni anno milioni di persone sono perseguitate per aver espresso le proprie convinzioni o per […]
Asilo politico ecco di cosa si tratta