Ansia, ecco come gestirla con pochi gesti

Chi più, chi meno, chi solo in alcuni periodi della propria vita, chi perennemente, ma tutti ci troviamo presto o tardi a fare i conti con l’ansia, con una sensazione di inquietudine che non ci fa vivere con tranquillità.

L’ ansia è un’emozione incontrollata che proviamo di fronte a una sensazione di minaccia reale o figurata, e tutto sommato è una risposta normale e innata, ma è importante imparare a gestirla e controllarla.

Semplice non è, ma con pochi gesti e comportamenti possiamo ottenere ottimi risultati.

Uno dei metodi migliori è il training autogeno: ogni giorno si può rilassare il proprio corpo, iniziando a immaginare delle situazioni che mettono ansia, focalizzandosi sul respiro. Questo permette di educare il corpo a vivere situazioni di pericolo sempre mantenendosi calmo. 

 Il sonno e l’ansia, poi, sono collegati da un rapporto molto stretto: per riuscire ad alleviare i sintomi dell’ansia, bisogna riuscire a dormire almeno 7-8ore per notte. 

Inoltre, anche fare esercizio fisico regolarmente aiuta ad alleviare lo stress e a distrarsi dalle preoccupazioni.

Quando invece l’ansia diventa addirittura patologica, la terapia può essere anche farmacologica, a base di antidepressivi SSRI, ansiolitici e beta bloccanti.

Next Post

Come si riconosce un’autentica mozzarella di bufala?

Solo chi ha mangiato, in un caseificio campano, la vera mozzarella di bufala sa quanto sia buona e quanto il suo sapore sia unico ed inimitabile. Eppure, sempre più spesso, nei negozi ma anche nei locali, viene spacciata per bufala doc una mozzarella che non gli somiglia neppure alla lontana. […]
Come si riconosce un autentica mozzarella di bufala