Abbronzatura, ecco quali cibi prediligere

Ancora nel bel pezzo della pandemia, è ancora molto difficile prevedere come sarà questa estate e cosa ci aspetterà.

Non sappiamo se riusciremo concretamente neppure a scendere in spiaggia e in piscina, e allora dovremo rassegnarci a un colorito biancastro e cadaverico?

Non proprio: per chi ha la fortuna di avere balconi, giardini o terrazzi, la quarantena forzata è occasione troppo ghiotta per non provare a prendere un po’ di sole.

E per accelerare la tintarella ci sono in commercio prodotti e lozioni apposite, ma un ruolo importante lo gioca anche l’alimentazione: voi sapete quali sono i cibi da prediligere?

Innanzitutto bisogna dare il via libera a tutti i cibi ricchi di Betacarotene: si tratta di tutti quei frutti e ortaggi di colore rosso-giallo-arancio come melone, pesche, ciliegie, anguria, albicocche.

“Miracolose” le carote per il loro contenuto di betacarotene, ma non scherza neppure il radicchio: contiene infatti quasi la metà di vitamina A e beta-carotene delle carote. Tutti gli altri alimenti, sebbene efficaci per abbronzarsi, ne contengono ancora meno.

Largo anche a quelli ricchi di vitamina C, che notoriamente protegge la pelle e stimola la produzione di melanina: fragole, kiwi, agrumi e ortaggi a foglia verde ne contengono tantissima.

Acqua, frutta e verdura devono sempre avere un ruolo primario, senza dimenticare di assumere anche gli altri nutrienti nelle giuste proporzioni.

Next Post

Cataratta, una delle affezioni più comuni dell’occhio

L’occhio umano è uno degli organi più delicati del corpo umano e, nel corso della vita, può andare incontro a diversi problemi e patologie, dalle più comuni come gli arrossamenti alle più gravi, che in ultima istanza possono condurre alla cecità. Una delle più comuni, soprattutto in tarda età, è […]
Cataratta una delle affezioni piu comuni de occhio